L’edizione numero 18 di questa gara bellissima e ormai rodatissima (oltre che amatissima) gara si svolgerà in data primo maggio. Tanti i runner che si avvarranno del giorno di festa per prendere parte alla competizione decisi a sfidare le montagne del “triangolo Lariano”: 25 km e 2020 metri di dislivello positivo, altrettanti di picchiate in discesa, da affrontare su sentieri di montagna tecnici ed impegnativi che porteranno gli atleti a doversi confrontare con le tre ascese di giornata e con le asperità del tracciato anche in discesa, laddove pendenze e terreno sconnesso offriranno l’occasione ai migliori per fare selezione ed imporre distacchi.

Saranno le montagne e i luoghi simbolo di Valmadrera (Pianezzo, Monte Rai, San Tomaso, Sambrosera, Forcellina, Zucon e Preguda)  a decretare il vincitore tra i tanti contendenti di calibro nazionale già iscritti all’evento: al maschile, a contendersi la testa della corsa saranno gli azzurri Antonio Corti (ASD Premana), Fabio Martinat (Piossasco Trail Runners ASD), insieme a Sergio Bonaldi (Lab4you), Andrea Rota (OSA Valmadrera), Stefano Butti (OSA Valmadrera), Simone Valsecchi (Falchi Lecco), Danilo Brambilla (Falchi Lecco), Moreno Sala (G.S.A. Cometa), Matteo Porro, (G.S.A. Cometa), Stefano Rota (ASD PEGARUN) e Filippo Crippa (ASD PEGARUN); per tutti gli sfidanti il tempo da battere sarà quello fatto registrare da Luca Del Pero (Sky Lario Runners ASD) che nel 2022 fermò il crono a 2h 17′ 59”.

Al femminile, le probabili contendenti al podio saranno invece Elisa Pallini ( A.S.D. PEGARUN) – attuale leader della classifica di Coppa Italia, Cristina Germozzi  (A.S.D. PEGARUN), Maria Pilar Princis, Aurora Bosia (A.S.D. Falchi Lecco), Sara Toloni (La Recastello), Chiara Regis (Altitude Skyrunning) e Federica Spadafora (ASD Pont Saint Martin). Record da battere: 2h 49′ 13”, stabilito da Camilla Magliano nel 2019.

Con il Trofeo Dario e Willy il circuito di Coppa Italia – CRAZY Skyrunning Italy Cup 2024 chiuderà il primo terzo del percorso stagionale (9 le gare in calendario) al termine del quale si potranno già avere significative indicazioni sulle ambizioni alla vittoria finale; al termine delle prime due gare, guidano la classifica provvisoria Giacomo Forconi (ASD Space Running) ed Elisa Pallini ( A.S.D. PEGARUN), entrambi con 188 punti.