#liberamentefemminile è l’hashtag lanciato da Monterosa Ski e pensato per tutte le donne che hanno voglia di mettersi alla prova, di superare limiti e stereotipi, di cimentarsi in nuove sfide. La montagna (fortunatamente) non ha o non dovrebbe avere genere. La montagna non ha luoghi comuni. È luogo di libertà. Sono già centinaia le donne che gli scorsi anni hanno voluto confrontarsi con la montagna partecipando alle Pink Experience di Monterosa Ski. Insieme a Anna Monari, ingegnere a cui la città andava stretta e che ha scelto la professione di Guida Alpina, tra le prime in Italia. Le Pink Experience di freeride e sci alpinismo si svolgeranno all’ombra dei 4000m del massiccio del Monte Rosa. Non ci sono date fisse: basta creare un gruppo e scrivere ad  agenzia@visitmonterosa.com , che organizza l’attività.

Un impegno per la lotta a tutti i tumori 

Lo scopo delle iniziative Monterosa #liberamentefemminile è quello di spingere le donne a ritagliarsi del tempo da dedicare a se stesse e alle proprie passioni, a fissarsi degli obiettivi e a raggiungerli. L’intento del progetto è di promuovere uno stile di vita sano e attivo da abbinare a un’alimentazione consapevole per raggiungere uno stato di benessere generale. Questi presupposti hanno portato alla scelta di legare il progetto “Monterosa. Liberamente femminile” alla LILT, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Parte del ricavato derivante dalla vendita delle Pink Experience sarà devoluto alla sede territoriale LILT della Valle d’Aosta affinché possa continuare la propria attività di promozione della prevenzione attraverso giornate e campagne mirate.

PER INFORMAZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE: 

InfoPoint Visitmonterosa 

Tel. +39 0125 303111, www.visitmonterosa.com, Route Ramey 69, 11020, Champoluc AO