baby skyrace, Giuditta Turini

In programma sabato 18 maggio, l’organizzazione anche quest’anno ha previsto una serie di iniziative lungo il percorso che porta allo Zerbion e nella zona del villaggio di partenza e arrivo. Ad accompagnare la cavalcata degli atleti, provenienti da Austria, Brasile, Estonia, Russia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Stati Uniti e Svizzera sarà la musica dei gruppi folcloristici della Valle d’Aosta, a iniziare dalla Clicca di Saint-Martin-de-Corléans che si esibirà in piazza Volontari del Sangue. A chiusura dell’evento, il Monte Zerbion party con djset, brindisi e la tradizionale mordùa, merenda tipica a base di prodotti locali che non mancheranno neppure nei punti di ristoro in quota.

 Le gare intorno allo Zerbion, nate per valorizzare il territorio e rispolverare uno dei sentieri che ha lanciato i campioni dello skyrunning, sono da sempre sinonimo di divertimento e inclusione. Fin dalla prima edizione infatti, sono state affiancate prove riservate a giovani e disabili.

Format e spazio per tutti anche il 18 maggio, quando i concorrenti diversamente abili potranno correre il vertical di 5.5 chilometri (850 metri D+), per la prima volta aperto a tutti. I bambini potranno divertirsi nella Baby Skyrace di 500 metri per gli under 8 e di 1 chilometro per gli under 11. E poi la Randò enogastronomica, per chi vuole passeggiare nei dintorni di Châtillon, senza rinunciare a qualche gustosa pausa. Nessun cronometro, 5 chilometri senza pensieri passando per castello Passerin d’Entrèves, chiesa di Châtillon, comune di Châtillon, museo del miele (ex Hôtel Londres), casa Conte Luda, borgo di Chameran, École Hôtelière de la Vallée d’Aoste, castello Gamba, cappella della Madonna delle Grazie, Ponte Romano e sede di Cva.

 Confermato, oltre alla prova sui 5.5 chilometri (tappa di Coppa Italia Giovani), anche il vertical di 9.5 chilometri con arrivo posto in vetta allo Zerbion. Assegnerà il primo memorial Jean Pellissier e varrà per il VK Open Championships. Due le Skyrace, la 18 e la 22 chilometri (memorial Vicquéry e prova del Crazy Skyrunning Italy Cup Fisky).

 Le iscrizioni proseguono a pieno ritmo e sono ancora aperte su Wedosport