Il più veloce a portare a termine i 794 metri e 3,6 km di sviluppo della della pista di Pramper sul Monte Lussari è stato “il nostro” Tadei Pivk. Il friulano si è così messo in saccoccia il titolo iridato di skysnow davanti allo spagnolo Diego Diaz Ortega, che ha preceduto il campione uscente Luca Del Pero. Quarta piazza per lo sloveno Timotej Becan davanti all’Italiano Marcello Ugazio. La gara assoluta è stata però vinta dall’austriaco Cristoph Hochenwarter (Sc Hermagor) che correva la open.

Al femminile vittoria mai in discussione per la campionessa mondiale di orienteering Tove Alexandersson in testa dall’inizio alla fine. Argento per la tedesca Kappler Madlen che recupera sul finale e giunge a soli 19 secondi dalla vincitrice. Bronzo di giornata per l’italiana Corinna Ghirardi a 1’10”. Gara open vinta da Anna Hofer (Team Scarpa) che giunge quarta assoluta.

Archiviata questa prima prova, domani sarà la volta di gara classic sul percorso del Tarvisio Winter Trail al Lago Superiore di Fusine. Nella formula open questa seconda prova calerà il sipario sull’edizione 2024 del Nortec Winter Trail Running Cup. In questo caso, ad assegnare le ultime medaglie in palio un bel tracciato rodato e promosso sul campo da 15 Km con 515 md+. Superato un anello iniziale molto veloce, gli atleti ripasseranno in zona partenza per poi risalire la sponda del Monte Mangart e toccare i 1.380 m del Rifugio Zacchi. Da qui la tenuta dei loro ramponcini sarà messa alla prova su  una discesa molto tecnica che in circa 4 km li riporterà al traguardo. In questo caso, alle 18:30 premiazioni e a, partire dalle ore 20:00, è prevista una memorabile festa conclusiva.