Conoscete Endu Channel? Se siete runner, bikers o triatleti, o amate l’endurance sicuramente sì. Nel 2022 oltre 4 milioni di utenti hanno avuto avuto accesso al portale per seguire i loro sport preferiti. Oltre a quelli citati Endu si occupa anche di sci di fondo e nuoto in acque libere. Gli utenti registrati sono al momento 80mila (!!!) per oltre 2mila eventi che coivolgono Endu su territorio italiano. È notizia di oggi l’accordo strategico tra il portale e EvoData s.r.l.

Siamo entusiasti di avviare questa collaborazione con EvoData. – ha detto Andrea Casalini, Amministratore Delegato di Engagigo – EvoData raccoglie in sé le competenze e l’esperienza di 4 società che hanno fatto la storia del timing e dei servizi dati per gli eventi sportivi in Italia. Ha le carte in regola per essere non solo il chiaro leader italiano, ma un attore importante a livello europeo. In ENDU stiamo costruendo competenze ed asset complementari a quelli di EvoData, con l’obiettivo di offrire agli organizzatori e agli sportivi una piattaforma digitale realmente innovativa. Insieme ad EvoData vogliamo contribuire al benessere delle persone, promuovendo e rendendo facile l’accesso ai tanti bellissimi eventi che si organizzano in Italia che consentono di fare sport in compagnia ed in luoghi sempre nuovi»”.

In Italia… ma non esclusivamente. ENDU offre anche una vetrina di crescente importanza presso gli appassionati stranieri: ha recentemente firmato un accordo con Destination Italia per lavorare congiuntamente ad iniziative di sviluppo del turismo sportivo incoming.

Stefano Larghi, Presidente Esecutivo di EvoData: “La partnership con ENDU è strategica, sinergica e finalizzata al raggiungimento degli obiettivi di EvoData. La scelta di una realtà orientata all’ innovazione e allo sviluppo tecnologico in ambiti complementari al nostro è una fisiologica conseguenza e ci consentirà di focalizzarci in modo significativo sul nostro core. ENDU offre ad atleti ed organizzatori le migliori esperienze tecnologiche sul mercato. Ho infine la certezza che EvoData contribuirà in maniera determinante al percorso di crescita di ENDU, già lanciato a diventare il portale di riferimento del mondo endurance e non solo“.