Si sono aggiudicati la prima tappa del circuito CRAZY SkySnow Italy Cup organizzato da FISky, che si è svolta domenica 22 sulle nevi di Pontedilegno-Tonale.  La Paradiso Skysnow è la prima di 6 gare che dureranno fino a marzo. La prossima sarà la SkySnow Schia Monte Caio del 19 febbraio

Di corsa, con i ramponcini, per i 4,5 chilometri e i 970 metri di dislivello della Paradiso. È stata la pista più famosa del comprensorio Pontedilegno-Tonale a ospitare, sabato 22 nel tardo pomeriggio, la tappa inaugurale del circuito CRAZY SkySnow Italy Cup. Il circuito, sostenuto da Crazy, è organizzato dalla Federazione Italiana Skyrunning.

Bella prestazione della squadra azzurra, che ha visto sul podio tanti dei suoi atleti. Come Martina Cumerlato, prima donna che ha chiuso la gara in 47 minuti e 22 secondi, e Lorenzo Rota Martir, vincitore in 40 minuti e qualche manciata di secondi. Ottimo risultato e grande soddisfazione anche per Chiara Giovando, secondo gradino del podio. Fabiola Conti, new entry in Nazionale della stagione 2021 che ha saputo farsi notare per risultati, grinta e determinazione, si è piazzata terza.

In ambito maschile, alle spalle di Rota Martir uno strepitoso Daniele Cappelletti, anche lui nazionale azzurra, che ha dimostrato di poter dire la sua anche in questo genere di gare. Terzo posto per Giovanni Zamboni.

Questa è stata la prima dellesei competizioni, tutte sulla neve, che compongono il circuito e che toccheranno diverse province del nord Italia. La prossima tappa sarà la SkySnow Schia Monte Caio il 19 febbraio, seguirannola Gressoney Weissrunner (valida per i titoli italiani assoluti di specialità SkySnow Classic), la SkySnow Eagle Race, la Cervinia Snow Run e la Skynow Sella Nevea (nella quale si disputeranno gli italiani assoluti di specialità SkySnow Vertical).

Ph. Credits: Davide Ferrari per FISky

Articolo precedenteUTLAC250, il giro attorno al Lago di Como
Articolo successivoUltrabericus si arricchisce con la gara da 100 chilometri