Zach-Miller (c) Mayayo

È ufficiale! Il nuovo duello tra Jim Walmsley e Zach Miller si terrà alla The North Face Transgrancanaria il prossimo 21-25 febbraio. I due corridori americani prenderanno il via dalla spiaggia di Las Canteras e si misureranno nella gara classica di 126 km.

La Transgrancanaria 2023 è passata alla storia come “l’anno di Courtney”, che è stata la prima donna a scendere sotto le 15 ore e si è classificata settima in classifica generale. Quest’anno avremo Jim Walmsley e Zach Miller a dare spettacolo in una sfida che si preannuncia entusiasmante. Star dell’ultratrail, l’americano Jim Walmsley si è detto pronto per un debutto folgorante. Dal canto suo Miller, noto per il suo caratteristico stile di sprint al traguardo dopo aver coperto distanze superiori ai 100 chilometri, ha dichiarato: “Non vedo l’ora di essere sulla linea di partenza della The North Face Transgrancanaria di quest’anno. È una gara che ho in mente da un po’ di tempo e sono felice di avere finalmente la possibilità di farla. L’idea di attraversare l’isola di Gran Canaria è fantastica e la gara sembra molto competitiva. Tra il percorso e la competizione, a chi non piacerebbe?”

Miller, 35 anni, cresciuto in Kenya per i primi due anni della sua vita, ha lavorato su una nave da crociera, dove si è allenato correndo sul ponte e su e giù per le scale… Incredibile pensare che allenandosi (anche) così ha vinto la JFK 50 Miles nel 2013 e la Lake Sonoma 50 Miles nel 2014. Il suo curriculum include anche la vittoria alla CCC nel 2015 e al The North Face Endurance Challenge California – 50M nel 2015 e 2016. Inoltre, nel 2016 ha vinto il Madeira Island Ultra Trail, una gara che fa parte del circuito World Trail Majors.

Nell’ appena concluso 2023, ha vinto la Tarawera Ultramarathon e si è classificato secondo all’UTMB, dove è arrivato dietro al vincitore Jim Walmsley… duello che si ripeterà il prossimo febbraio a Gran Canaria. Chi l’avrebbe mai pensato?! Entrambi, insieme ad altri corridori come Miguel Arsénio, Seth Ruhling, Jiasheng Shen o Andreu Simón, si contenderanno il più grande premio in denaro nella storia della gara di Gran Canaria.

È inevitabile tirare a indovinare con due stelle sempre molto amate dai fan, ancora di più dopo il loro splendido duello nel recente UTMB di Chamonix. E voi, su chi puntereste?

Egon Theiner