Linzone Trail apre le iscrizioni

È già possibile iscriversi sul portale Pico Sport alla gara che si svolgerà il 7 aprile 2024 sul Monte Linzone, nella media pianura bergamasca. Per un mese a quota agevolata…

Tre, due, uno… le iscrizioni per la nuova gara della media pianura bergamasca sono aperte. Archiviate le festività natalizie si pensa alle prime competizioni. E se i più coraggiosi si mettono  alla prova già verso marzo, la maggior parte aspetta aprile per dare il via alla stagione e valutare il proprio stato di forma. Tecniche ma non troppo, su distanze medie oppure corte e, preferibilmente, a quote medio basse: queste le caratteristiche delle gare ideali per lo start. Come il nuovissimo trail che prende il nome dal Monte Linzone (1.392 metri), terreno di allenamento per i trail runner della pianura bergamasca e facilmente raggiungibile anche da Milano, Lecco, Como e Brescia.

Due tracciati, 16 e 29 chilometri, in entrambi i casi veloci e corribili, con scorci panoramici sulle province di Bergamo e Lecco.

La competizione, patrocinata dal Comune di Palazzago e organizzata dalla Fly-Up Sport, vede la partecipazione di numerosi gruppi di volontari locali, coordinati dalla Polisportiva Palazzago.

DESCRIZIONE PERCORSI

Linzone Short Trail: 16 km 900 D+

Linzone Long Trail: 29 km 1700 D+

Luogo di partenza e arrivo sarà l’area feste di Palazzago, dove si svolgeranno anche pasta party e premiazioni. Il primo tratto sale lungo l’ampia strada che dalla località Brocchione porta alla Santella, prendendo poi la deviazione che giunge fino all’Agriturismo del Battista in località Picco alto (400 metri, km 2,5). Da qui inizia un tratto boschivo seguendo il sentiero CAI 861 che corre lungo il crinale. Passando quindi dal Monte Chignoletti, località Valmora, da Cà di Maggio (Pontida) e dalla Tisa (Palazzago), si arriva al primo ristoro, posto al km 7 presso la forcella di Burligo. Scendendo per 200 metri su strada asfaltata si imbocca la mulattiera del Ciocàl, che al termine conduce all’attacco della rampa (700 gradini) della cava Italcementi, da fare tutta d’un fiato. Al termine un ristoro di soli liquidi e la deviazione che condurrà gli atleti dello Short Trail verso la via del rientro. Quelli della gara lunga, invece, proseguiranno verso una seconda rampa di 565 gradini che permette di raggiungere la quota di 1.000 metri slm. Da qua un sentiero in mezza costa, su cui è possibile riprendersi dalla precedente fatica e sciogliere le gambe, conduce all’Agriturismo Costa del Coldara (Torre dè Busi), dove sarà presente un altro ristoro. Ci si immette quindi nella mulattiera che sale a Valcava arrivando alla vecchia funivia, per poi proseguire verso l’acquedotto e infine giungere alla croce del Monte Linzone, il punto più alto della gara. Da qui inizia una discesa che passa dal Santuario della Sacra Famiglia di Nazaret, dove sarà allestito un altro ristoro, dal Monte Piacca e dalle cave di quarzo. Ma attenzione, non è ancora finita: prima di lanciarsi a tutta verso il traguardo gli atleti dovranno affrontare una vertical di 250 metri di dislivello con pendenze pari al 30/35%. Da qua, finalmente, sarà tutta discesa. Per la gara lunga il GPM della montagna sarà assegnato al primo atleta che transiterà dalla croce di vetta.

Link iscrizioni: https://www.picosport.net/it/linzone-trail/informazioni/366/

Per tutto il primo mese la quota rimane agevolata