Ancora Rémi Bonnet davanti a tutti nella gara vertical che nel fine settimana ha chiuso la tappa Andorrana di Coppa del Mondo ISMF. C’era da aspettarselo anche se, nota a margine, lo svizzero non è riuscito a migliorare il suo stesso record di percorso sui 720 metri di dislivello positivo che contraddistinguono la only up di Comapedrosa. La sorpresa di giornata è stata però l’oro di Alba De Silvestro che ha conquistato la sua prima vittoria in una gara vertical nel circuito di Coppa del Mondo, mettendosi dietro Emily Harrop (FRA) e Marta García (ESP).

“Sono davvero contenta delle gare di questo fine settimana – racconta la De Silvestro raggiante. – Non avevo mai vinto una vertical di Coppa del Mondo e forse nemmeno mi aspettavo questo risultato, ma sono felice perché significa che sto lavorando nel verso giusto. Credo di aver dato tutto, dapprima duellando con la spagnola, che poi è arrivata terza, e nello sprint finale con la Harrop. Ne è valsa davvero la pena e sicuremente il bel risultato mi carica in vista di una tagione che è ancora lunga”.

Al maschile, alle spalle di Bonnet, Marti Werner e Thibault Anselmet. Da segnalare il bel quarto posto di Federico Nicolini. Per la compagine femminile settimo posto per Giulia Murada e ottavo per la trentina Lisa Moreschini.

Photo ISMF