Domenica il gran finale sulla più specialistica (e di nicchia) delle discipline del mondo running. Si chiude il 16 ottobre la Coppa Italia FISky per la specialità Only-Up e la quarta edizione di Morissolo Vertikal – Memorial Loredano è la gara prescelta

Gli iscritti hanno abbondantemente superato il centinaio (e continuano a crescere) e il livello dei top atleti è, letteralmente, al TOP. Marcello Ugazio, Cesare Bettoli, William Boffelli, Daniele Fontana, Davide Milesi, Ronchi e il fortissimo atleta Marocchino Elhousine Elazzaoui. In campo femminile la ticinese Paola Stampanoni è annunciata tra le favorite, ma dovrà vedersela con Chiara Giovando e con la giapponese Yuri Yoshizumi.

Il palcoscenico dell’evento sarà quello dell’alto Lago Maggiore e la quarta edizone di questo vertical nato quasi per “gioco” (in memoria di un amico scomparso) e senza troppe pretese, sarà la quinta ed ultima tappa della Coppa Italia FISky sponsorizzata da Crazy. La gara vedrà quindi due classifiche e due premiazioni, quella della gara stessa e quella del circuito. Oltre agli assoluti e alla classifica della Coppa Italia, saranno premiate anche le categorie.

Confermato il percorso dello scorso anno, con mass start alle 10.00 dalla spiaggia della Canottieri Cannero Sportiva (Cannero Riviera) e arrivo sulla cima del Monte Morissolo. Ristoro atleti – tempo permettendo – all’alpe di Ronno e infine premiazioni presso la sede della Cannero Sportiva. L’intera manifestazione è organizzata all’insegna della sostenibilità, con grande attenzione all’utilizzo di materiali eco-compatibili. Come ogni anno, una cospicua parte del ricavato sarà devoluta a più enti benefici e meritevoli. Il progetto che riceverà il contributo maggiore stavolta sarà relativo a manutenzioni all’Alpe Ronno (fontane, sedute e altro su cui si sta ragionando), ovvero il luogo a metà percorso che, fin dalla prima – piovosa – edizione accoglie e ospita i partecipanti al ritorno dalla loro fatica.