La gara da 164 km a tappe, che partirà domani, 2 gennaio, dal Castello di Lubiana in Slovenia e si concluderà il 6 a Portopiccolo (Trieste), è la più importante tra le otto distanze del grande evento sportivo. Il giorno dell’Epifania partiranno e si concluderanno le altre sei gare che fanno parte del maxi evento invernale organizzato dall’Asd SentieroUno e che quest’anno coinvolge 2mila iscritti provenienti da 40 nazioni. Al via sul tracciato più impegnativo anche Ivan Hrastovec, il runner più forte della Slovenia, che ha deciso di partecipare in una modalità “estrema”, sfidando i suoi stessi limiti. Hrastovec, soprannominato “il re della montagna” e vincitore della tappa balcanica dell’Utmb Majors, affronterà tutte le tappe scalzo… cosa che non gli è nuova.

“Pratico la corsa da scalzo da 10 anni – spiega l’atleta – anche se mi sto allenando più intensivamente negli ultimi due. Ho già corso tre gare in questo modo: una 40, una 60 e una 100 Km. Ho scelto la Corsa della Bora perché sono rimasto affascinato e incuriosito da luoghi in cui non ho mai corso. Non gioco necessariamente per vincere perché da scalzi è un’altro tipo di gara, dovrò pensare a non farmi male e a curarmi i piedi alla fine di ogni tappa. Dipende molto dal terreno di un territorio che non conosco”.

Ph. credits Knap Trail

L’Ipertrail 164 Km, quest’anno suddiviso in cinque tappe per altrettanti giorni, partirà domani alle 8 del mattino dal Castello di Lubiana. Circa 50 gli iscritti a questa distanza, con quasi una nazione ogni due partecipanti. Si concluderà al Bora Village di Portopiccolo nella giornata clou della manifestazione, sabato 6 gennaio, in cui partiranno e si concluderanno altre sei gare (la goliardica Beer Run avrà luogo la sera del 5 gennaio). Sei percorsi con paesaggi incantevoli, dai comuni carsici al centro storico di Trieste fino alle falesie di Duino, per diversi livelli di preparazione.

Al Bora Village si terrà anche la premiazione alla presenza delle autorità, alle ore 15:30. Una grande festa dello sport rivolta anche ai non professionisti e ai simpatizzanti della corsa, a cui è dedicata la S1 Family (da 13 o 9 Km), da Prosecco a Portopiccolo. Da quest’anno la Family è aperta anche in modalità escursione naturalistica, con una guida specializzata (servizio prenotabile in fase di iscrizione).

È possibile iscriversi fino al 4 gennaio, tutte le info sul sito https://www.s1trail.com/