Dopo avere assegnato in soli 15 minuti i 200 posti riservati ai finisher delle due gare qualificanti (Livigno Skymarathon e Grigne Skymarathon), a partire da venerdì si andrà a definire la lista partenti 2024. Alle ore 10:00 di venerdì, infatti, aprirà la seconda finestra iscrizioni che metterà in palio gli ultimi 150 pettorali disponibili per la gara che si svolge sulle creste aeree del Sentiero Roma.

Le regole di ingaggio sono le medesime della precedente edizione: gli aspiranti starter dovranno compilare un format nel quale sarà loro richiesto di avere portato a termine una serie di gare tecniche ed avere un minimo di punti ITRA (650 per gli uomini, 500 per le donne). Il 12 febbraio chiuderanno le preiscrizioni, in una settimana il comitato organizzatore valuterà i vari curricula e ufficializzerà la lista degli atleti selezionati che entro giovedì 29 dovranno regolarizzare l’iscrizione pagando la quota richiesta. 

Nel 2022 si presentarono al via atleti da 28 differenti paesi e primeggiarono lo scozzese Finlay Wild in 6h10’14” (di pochissimo sopra il primato Kilian Jornet 6h09’19”) e l’americana Hillary Gerardi con il tempo record di 7h30’38”. Quest’anno Il Trofeo Kima sarà tappa di Skyrunning World Series, lecito quindi attendersi ai nastri di partenza i migliori interpreti mondiali della specialità. Per quanto riguarda invece Kima Extreme SkyRace, Kima Trail e Minikima, ovvero le tre gare di contorno alla Grande Corsa sul Sentiero Roma, sarà possibile dare la propria adesione a partire dal mese di aprile.

Ph. M.Torri