Dopo l’argentino Sergio Gustavo Pereyra e la valtellinese Elisa Desco (entrambi Team Scarpa), spunta anche il nome di Sergio Bonaldi. Tra le donne sarà bagarre tra la Desco e le Pegarun Cristina Germozzi, Roberta Jacquin e Elisa Pallini

Il conto alla rovescia è partito. Tutto pronto per l’ottava edizione della Pizzo Stella Skyrunning, la gara che si corre domenica 9 luglio con partenza da Fraciscio-Campodolcino (SO) e che si sviluppa attorno alla montagna da cui prende il nome, il Pizzo Stella appunto. Gli iscritti sono a quota 150 circa.Con partenza prevista alle ore 7.30 presso la Piazza San Luigi Guanella a Fraciscio (frazione di Campodolcino) e arrivo nel medesimo posto nel tempo massimo di 8 ore, la competizione tocca tre diversi Comuni della Valchiavenna: Campodolcino, San Giacomo Filippo e Piuro. Una vera e propria Skymarathon (35 km di sviluppo con un dislivello positivo di 2650 metri), tanto da essere inserita nel 2017 e 2018 nel circuito delle “Skyrunner Italy Series”, e negli anni 2019 e 2021 in quello di La Sportiva Mountain Running Cup. Oltre che sotto l’egida CSEN e FISky-Federazione Italiana Skyrunning- e inserita nel calendario CONI delle gare di interesse nazionale.

Tanti gli atleti che si daranno battaglia sui versanti del Pizzo che con suoi 3163 metri domina la Valle Spluga. Al maschile l’argentino. Sergio Gustavo Pereyra, già vincitore della Patagonia Run 2023 sulla distanza delle 100 miglia e fresco di Sky marathon Sentiero 4 Luglio, dovrà vedersela con il bergamasco Sergio Bonaldi. Per la compagine femminile la campionessa Elisa Desco, alla sua prima volta su questo tracciato, si troverà a tenere testa all’agguerrito trio della Pegarun Germozzi, Jacquin, Pallini. Nota a margine, la scorsa domenica sui sentieri della Sky marathon 4 Luglio Roberta Jacquin ha fatto scintille posizionandosi seconda alle spalle dell’azzurra FISky Chiara Giovando. Buona prestazione anche per Elisa Pallini, ai piedi del podio con la quarta piazza.

Tanti premi in palio tra cui quelli per il miglior scalatore/ice, cioè il primo e la prima atleta che arriveranno nel punto più in quota a 2800 metri, il Pizzo Sommavalle GPM (per loro 500 euro a testa), così come per gli atleti che batteranno i record del 2017 di Daniel Antonioli (3:43:27) e Denisa Dragomir (4:19:46).

Di seguito qualche informazione importante per i partecipanti e i loro accompagnatori.

  • RITIRO PETTORALE e PACCO GARA dalle ore 16.00 alle 19.00 di sabato 8 luglio e dalle 6.00 del mattino di domenica 9 luglio 2023 fino alla partenza delle gare presso zona asilo, Piazza della Chiesa a Fraciscio.
  • RITROVO per le ore 6.30 a Fraciscio (frazione di Campodolcino) presso zona asilo,Piazza della Chiesa.
  • BRIEFING e CONTROLLI PRE GARA per le ore 7.15
  • PREMIAZIONI nel primo pomeriggio a Fraciscio.