Sono stati loro i più veloci e domenica 9 ottobre, tra le lussureggianti colline venete del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, hanno messo tutti in fila. Circa 200 atleti al via e festa grande a Pieve di Soligo per il tradizionale Spiedo

Ben 200 gli atleti che, partiti dal Palasport di Pieve di Soligo alle 9 del mattino, hanno corso lungo il tracciato veloce e nervoso che, da 12 anni a questa parte, fa da “gustoso contorno” al tradizionale “Spiedo Gigante”. Eh sì, perché ciò che si ottiene con impegno e fatica (e in questo caso non è un modo di dire) ha tutto un altro gusto. Una kermesse partecipata, che dura per l’intero fine settimana e che vede in questa corsa tra le colline Patrimonio dell’Unesco un modo per fare sport all’aria aperta e promuovere il territorio.

Il Trail del Prosecco Superiore (25 km 952 metri di dislivello positivo), organizzato dalla TAMTAM (TRAIL ALTA MARCA) A.S.D., è una gara per veri amanti della velocità. Il terreno super corribile permette infatti, a chi ne ha, di far girare le gambe. Le salite, brevi ma intense, si alternano a discese in cui è davvero possibile allungare il passo e fare la differenza. Così come nel primo tratto iniziale, in piano e in parte su strada, dove a dire la loro sono gli specialisti della corsa road. Come ha fatto Enrico Bonati (team Mud and Snow – Salomon), che partito già con la quinta ingranata, è stato capace di fare il vuoto dietro di sé stoppando il crono a 01:52:31. Buon conoscitore del percorso, secondo classificato nel 2021, il rodigino Bonati quest’anno è riuscito davvero a performare al meglio, lasciandosi dietro Enrico Gheno (Emmerunning Team – 01:54:26) e Mattia Agugiaro (Atletica Vicentina 01:56:55). Medaglia di legno per Diego Basso e quinta piazza per Daniel Del Bon. L’ultrarunner Oliviero Alotto, fresco di Tor des Géants, ha chiuso in 23sima posizione. Al femminile la regina indiscussa di questa edizione 2022 è Lucia Forte (United Trail and  Running 02:20:53), che ha dato ben 9 minuti alla favorita Ramona Barbieri (Mud and Snow) che ha chiuso in 02:29:41. Dietro di lei buoni piazzamenti per la local Michela Brustolin dell’Atletica Sernaglia con  02:31:03, Silvia Dalla Fontana e Barbara Busetti in quarta e quinta posizione.

Enrico bonati, primo classificato, Ph. TBPress

CLASSIFICA MASCHILE (PRIME 5 POSIZIONI)

 1. BONATI, ENRICO MUD AND SNOW- SALOMON 01:52:31,3 — 2. GHENO, ENRICO EMMERUNNING TEAM 01:54:26,8 +1:55,5 3. AGUGIARO, MATTIA ATLETICA VICENTINA 01:56:55,8 +4:24,5 4. BASSO, DIEGO 02:02:53,4 +10:22,1 5. DEL BON, DANIEL RUNCARD 02:04:25,2 +11:53,9

CLASSIFICA FEMMINILE (PRIME 5 POSIZIONI)

1. FORTE, LUCIA UNITED TRAIL AND RUNNING 02:20:53,4 — 2. BARBIERI, RAMONA MUD & SNOW 02:29:41,3 +8:47,9 3. BRUSTOLIN, MICHELA ATLETICA SERNAGLIA 02:31:03,2 +10:09,8 4. DALLA FONTANA, SILVIA 02:36:09,2 +15:15,8 5. BUSETTI, BARBARA MACIANO TEAM RUNNERS A.S.D. 02:39:27,5 +18:34,1

TAMTAM (TRAIL ALTA MARCA) A.S.D. oltre a promuovere l’attività sportiva, si pone come obiettivo la valorizzazione paesaggistica, culturale ed enogastronomica del territorio. Gode inoltre del patrocinio dei comuni di Pieve di Soligo, di Farra di Soligo, del Consorzio Tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco e dell’Associazione per il Patrimonio Colline Prosecco Conegliano Valdobbiadene. Sponsor: Alpenplus, Cantine La Farra, Eclisse, Cavasin Elettrodomestici.